Vantaggi e svantaggi dell'utilizzo di una piastra per capelli

ferri da stiro o le piastre per capelli rendono i tuoi capelli ricci o crespi in pochi minuti, dritti e belli. Inoltre le donne con i capelli ricci possono ‘giocare’ per averli lisci per un giorno, ricordate che la stiratura con i ferri, va quando lavate o bagnate i capelli.

Ferro da stiro in ceramica

È più utilizzato dalle donne come misura “temporanea” per lisciare i capelli . In questi casi, la modifica sarà temporanea. Questi piatti sono manuali e di medie dimensioni. Affinché i tuoi capelli siano lisci, devi posizionare piccole porzioni di capelli tra le due lame, chiudendole, mentre il calore raddrizza i capelli .

Tra i vantaggi di questo ferro, possiamo dire che possono essere utilizzati per ottenere diverse acconciature , inoltre il calore è delicato e non danneggia i capelli. Tra gli svantaggi dobbiamo menzionare che i risultati sono solo temporanei , cioè questo può stancare le donne dopo un po ‘poiché ogni volta che vogliono avere i capelli lisci dovranno fare l’intero processo.

Ricondizionamento termico

È una sostanza chimica a base di amido, che va applicata sui capelli ricci e poi la sua temperatura sale quando viene a contatto con il ferro. Grazie a questo prodotto , i risultati saranno a lungo termine. Per il suo corretto posizionamento, deve essere fatto da una persona che sa come usarlo.

Piastre per capelli chimiche

Questo tipo di prodotto ha lo svantaggio di rompere i capelli . Il risultato è a lungo termine, dura fino a quando i tuoi capelli crescono . Tra i prodotti più utilizzati , vedrai l’idrossido di sodio, l’idrossido di guanidina, che sono prodotti forti. Sebbene sia un prodotto veloce, deve essere utilizzato da professionisti.

Vantaggi e svantaggi di lisciare i capelli con un ferro da stiro

La piastra ha preso nuova vita poiché lo stile di capelli lisci è il più utilizzato.

Ma l’ uso eccessivo del ferro da stiro può avere gravi conseguenze di cui in seguito voi e i vostri capelli vi pentirete . Segui i nostri consigli per evitare di perdere i capelli.

capelli , come ogni altra parte del nostro corpo, hanno una vita propria, respirano come la nostra pelle e possono anche ammalarsi e morire.

Nonostante ci siano molti prodotti sul mercato che hanno la responsabilità di darci il meglio per la cura dei capelli , ci sono momenti in cui l’unica soluzione è quella che la natura ci offre, dove la normale crescita dei capelli e lo smaltimento dei prodotti con prodotti chimici sono le basi fondamentali affinché i tuoi capelli ritrovino la bellezza e la vita che dovrebbero sempre avere .

Vantaggi del ferro:

  • Il ferro ha sostituito i trattamenti chimici invasivi che avevano lo scopo di lisciare i capelli, esponendoli a possibili cadute o intossicazioni se il prodotto fosse stato applicato in modo improprio.
  • Il tempo impiegato per lisciare i capelli, sia con la stiratura che con un tocco con una pinzetta, è stato infinito, che con il ferro si riduce a pochi minuti.
  • Il risultato sarà sempre soddisfacente, cosa che con altre procedure non è sempre stata altrettanto efficace in quanto potrebbero esserci segni delle pinzette o un effetto di capelli mal stirati.

Svantaggi del ferro:

  • L’esposizione continua al ferro è sicuramente dannosa, sappiamo che sono realizzati con materiali che ne prevengono i danni, ma ciò che davvero si deteriora è il calore che fa sì che i capelli si stirino e cedano ai suoi ricci naturali.
  • L’uso quotidiano del ferro danneggia i capelli, quindi non puoi avere una stiratura permanente ma dovrai sottoporti a diverse applicazioni per mantenere i capelli controllati.
  • Se non lasci respirare i capelli sarà costoso, lasciare i capelli naturalmente può essere un’opzione difficile se ti sei già abituato a usare il ferro, ma se i tuoi capelli non si riposano dall’uso, le punte potrebbero iniziare a dividere dovresti avere i capelli sempre più corti.

Raddrizzatura permanente: vantaggi e svantaggi

La stiratura permanente è uno dei trattamenti per capelli più popolari. Sapevi che esistono diversi metodi per farlo? In questo spazio vi diciamo di più a riguardo. Continua a leggere!

La stiratura permanente, chiamata anche “stiratura finale”, è una tecnica utilizzata per rimuovere totalmente o parzialmente la naturale ondulazione dai capelli crespi o ricci In generale, vengono utilizzati prodotti chimici ed elementi ad alta temperatura per ottenere una lisciatura perfetta.

Oggi esiste un’ampia varietà di trattamenti che hanno questo obiettivo; tuttavia, non funzionano tutti allo stesso modo, né hanno le stesse proprietà. Successivamente, ti mostriamo i tipi di stiratura, i loro vantaggi e il potenziale danno che possono causare ai capelli.

Come funzionano i trattamenti per lisciare i capelli?

Per eseguire qualsiasi metodo di stiratura permanente è necessaria una soluzione chimica, un neutralizzante, calore e un pettine. In generale, tutte le tecniche funzionano allo stesso modo.

  • La soluzione chimica viene applicata sui capelli. Ciò che fa è cambiare il modo in cui si configurano le proteine ​​dei capelli . Cioè, la sua struttura.
  • Successivamente, viene applicato il neutralizzante in modo che i capelli rimangano nella loro nuova forma e lascino i nuovi legami tra le molecole proteiche.

È un processo lento, ma funziona. Le soluzioni possono avere odori forti e il parrucchiere può suggerire di non inumidire i capelli dopo la procedura, o di evitare situazioni che causano sudore.

Tipi di trattamento stirante per capelli

Per decenni, le donne hanno cercato vari metodi per lisciare i capelli. Tuttavia, è dagli anni ’80 quando iniziò la tendenza a utilizzare trattamenti per questo scopo. In un primo momento, i prodotti utilizzati erano a base di formaldeide o formaldeide.

Questa composizione è stata interrotta negli anni ’90 e ha lasciato il posto all’applicazione di prodotti più sani. Pertanto, oggi sono note diverse varietà, con risultati diversi. Alcuni durano mesi, mentre altri solo settimane o giorni. Quali sono i più apprezzati?

La stiratura permanente è uno dei trattamenti per capelli più popolari. Sapevi che esistono diversi metodi per farlo? In questo spazio vi diciamo di più a riguardo. Continua a leggere!

La stiratura permanente, chiamata anche “stiratura finale”, è una tecnica utilizzata per rimuovere totalmente o parzialmente la naturale ondulazione dai capelli crespi o ricci In generale, vengono utilizzati prodotti chimici ed elementi ad alta temperatura per ottenere una lisciatura perfetta.

Oggi esiste un’ampia varietà di trattamenti che hanno questo obiettivo; tuttavia, non funzionano tutti allo stesso modo, né hanno le stesse proprietà. Successivamente, ti mostriamo i tipi di stiratura, i loro vantaggi e il potenziale danno che possono causare ai capelli.

Come funzionano i trattamenti per lisciare i capelli?

Per eseguire qualsiasi metodo di stiratura permanente è necessaria una soluzione chimica, un neutralizzante, calore e un pettine. In generale, tutte le tecniche funzionano allo stesso modo.

  • La soluzione chimica viene applicata sui capelli. Ciò che fa è cambiare il modo in cui si configurano le proteine ​​dei capelli . Cioè, la sua struttura.
  • Successivamente, viene applicato il neutralizzante in modo che i capelli rimangano nella loro nuova forma e lascino i nuovi legami tra le molecole proteiche.

È un processo lento, ma funziona. Le soluzioni possono avere odori forti e il parrucchiere può suggerire di non inumidire i capelli dopo la procedura, o di evitare situazioni che causano sudore.

Tipi di trattamento stirante per capelli

Per decenni, le donne hanno cercato vari metodi per lisciare i capelli. Tuttavia, è dagli anni ’80 quando iniziò la tendenza a utilizzare trattamenti per questo scopo. In un primo momento, i prodotti utilizzati erano a base di formaldeide o formaldeide.

Questa composizione è stata interrotta negli anni ’90 e ha lasciato il posto all’applicazione di prodotti più sani. Pertanto, oggi sono note diverse varietà, con risultati diversi. Alcuni durano mesi, mentre altri solo settimane o giorni. Quali sono i più apprezzati?

Raddrizzatura giapponese

La stiratura giapponese consiste nell’applicazione di una sostanza chimica chiamata “tioglicolato di ammonio”, un tipo di ammoniaca a bassa tossicità. Questo trattamento è un po ‘più aggressivo, sebbene la procedura sia simile alla cheratina. In ogni caso, si consiglia di essere eseguito da professionisti.

  • Per iniziare si applica una crema pre-stirante, si risciacqua e si stirano i capelli.
  • Quindi viene applicata una crema levigante definitiva e lavata con uno shampoo speciale.
  • La fase finale è l’asciugatura.

Raddrizzatura chimica o ricondizionamento

Le molecole naturali che si rompono durante questo trattamento sono chiamate “legami”. Quella rottura rende i capelli più deboli e più lisci. In questo modo è più facile lisciare e applicare i prodotti appropriati per non danneggiare le ciocche. 

La procedura è simile ai metodi precedenti. L’unica differenza è il prodotto utilizzato per abbattere le molecole naturali nei capelli ricci . Esistono anche trattamenti temporanei per lisciare i capelli, che sono il ferro da stiro e l’asciugatrice.

Taninoplastica

È un trattamento naturale derivato da un composto chiamato tannino, un polifenolo vegetale ottenuto dalla buccia dell’uva, del rovere e del castagno . Il suo utilizzo permette di ottenere una perfetta stiratura, ideale per controllare e modellare la criniera. 

  • Si ottiene lavando i capelli con uno speciale shampoo privo di solfati.
  • Successivamente, i capelli vengono asciugati e il prodotto viene applicato ciocca per ciocca, donando leggeri massaggi.
  • Lasciare agire 40 minuti, lavarlo con abbondante acqua per sigillare il prodotto e attivare il tannino.
  • Per finire, i capelli vengono stirati e viene applicata una maschera idratante.

Vantaggi dei trattamenti liscianti permanenti

Ogni trattamento lisciante permanente presenta vantaggi diversi rispetto agli altri. Tuttavia, hanno tutti la capacità di lisciare e nutrire i capelli allo stesso tempo. La cheratina, ad esempio, è in grado di riparare i capelli danneggiati. Inoltre, aumenta la lucentezza e la levigatezza.

Nel frattempo, la stiratura marocchina utilizza un prodotto che nutre le radici dei capelli e che è privo di sostanze chimiche, a differenza di altri come il rebonding o la stiratura giapponese. Il giapponese ha il vantaggio che l’effetto dura più a lungo, poiché può essere compreso tra 6 e 12 mesi. Inoltre, è impermeabile e resistente a qualsiasi condizione atmosferica.

Quando è presente a livelli che superano 0,1 parti per milione, alcune persone possono avere sintomi come i seguenti:

  • Occhi che piangono.
  • Sensazione di bruciore agli occhi, al naso e alla gola.
  • Tosse e respiro sibilante
  • Malattia.
  • Irritazione della pelle.

È addirittura classificato cancerogeno e, pertanto, si consiglia di verificare che i prodotti non lo contengano. Un altro svantaggio è il tempo di trattamento, che va dalle 3 alle 4 ore. Inoltre, è necessario pagare una buona somma di denaro affinché il professionista lo faccia.

In ogni caso è sempre conveniente informarsi, poiché esistono prodotti aggressivi, soprattutto per i capelli deboli. L’estetista può aiutarti a scegliere l’opzione migliore, a seconda dei casi.