Raccomandazioni per il trattamento del ferro con cheratina

Tutto quello che devi sapere sul trattamento alla cheratina

È compatibile con tutti i tipi di capelli? Quanto dura di solito? Danneggia i capelli? Se ho i capelli tinti, li rovinerò? Molte sono le incognite che ruotano attorno a uno dei trattamenti più famosi oggi: la cheratina . Per cancellare la X e risolvere il dilemma se applicarla o meno, ci siamo consultati con il team di esperti di Andressa Santana , uno dei principali saloni nell’esecuzione di cheratine, con sede a Madrid. Vi sveliamo tutto quello che c’è da sapere sulla cheratina ! Inoltre, abbiamo messo alla prova la piastra per capelli 230 Black Edition.
È un trattamento molto di moda, ma … cos’è la cheratina? 
Non è semplicemente un trattamento lisciante. Nonostante quello che si pensa di solito, la cheratina è una proteina che si trova naturalmente nel capello ed è responsabile di nutrirlo, riequilibrarne la forma e conferirgli consistenza. In numerose occasioni, a causa dell’abuso di asciugatrici, ferri da stiro, tinture o decolorazioni, i capelli sono risentiti. E questo finisce per significare capelli disidratati, porosi e non lucenti. Per ripristinare quella vitalità perduta, il miglior SOS che possiamo offrire ai capelli è un trattamento alla cheratina che ” apporta proteine ​​e vitamine, per capelli forti e luminosi “. Al parrucchiere Andressa Santanalo sanno bene. Ed è che hanno più di 12 anni dedicati all’esecuzione di trattamenti personalizzati alla cheratina, essendo uno dei centri più importanti oggi.

Ma quali dettagli ci hanno rivelato sulla cheratina?

 
Tutto quello che devi sapere sul trattamento alla cheratina

Il trattamento alla cheratina può danneggiare i capelli?

È consuetudine avere la falsa convinzione che questo trattamento includa molti componenti chimici che, utilizzati a queste temperature, possono danneggiare irreparabilmente il capello. Andressa Santana spiega che ” oggigiorno la formaldeide è stata sostituita da altri componenti chimici non dannosi per i capelli “. A differenza di. È un trattamento che idrata, nutre e fornisce proteine, essendo ” un modo per ripristinare completamente i capelli “. Inoltre, è un trattamento che funziona perfettamente per qualsiasi tipo di capello, più è danneggiato, maggiore è il risultato.

Qual è il periodo migliore dell’anno per sottoporsi a questo tipo di trattamento?

Sebbene sia sempre un buon momento per sottoporsi a un trattamento alla cheratina, Andressa Santana consiglia di farlo dopo una normale tintura o taglio dei capelli. Se lo facciamo in questo modo, approfittiamo del fatto che le punte sono salutari per l’applicazione e, inoltre, la nostra visita dal parrucchiere. Altrimenti dovremmo aspettare ” circa 15 giorni per fare il colore e un mese per le alte luci, ma non per trascinare la cheratina “.

Quanto dura di solito una cheratina?

Una cheratina di buona qualità può mantenere il suo effetto per 3-4 mesi, quindi l’ideale sarebbe avere 3 trattamenti all’anno, in media.

Andressa ci svela un segreto:

” Se facciamo un bagno alla cheratina a 2 mesi / 2 mesi e mezzo, estenderemo la durata del trattamento fino a 2 mesi in più “. Quindi, con due cheratine indosseremo una criniera da infarto per un anno intero.

Quali tipi di cheratina esistono?

Esistono numerosi tipi di cheratine , nonché esigenze che possono presentare diversi tipi di capelli. Ad esempio, ci sono cheratine che incorporano olio di argan, ideale per capelli normali con tendenza alla disidratazione, o con componenti di cacao, che è la migliore opzione per capelli fini e danneggiati. Un altro aspetto, oltre alla differenziazione tra i componenti, sarebbe l’intensità del trattamento. Andressa ci presenta la nanocheratina:

” Un trattamento più intenso per i capelli, poiché include più sostanze chimiche, ecco perché la base deve essere capelli sani “. E come contrappunto ci sarebbero solo trattamenti di idratazione, come bagni alla cheratina o maschere effetto cheratina, che verrebbero utilizzate per prolungare l’effetto del trattamento o, beh, esaltare la naturale lucentezza del capello.

È un trattamento che possiamo fare a casa?

Assolutamente no . “Questo trattamento deve essere fatto in salone, poiché ha bisogno degli strumenti di acconciatura appropriati per trattare i capelli”. Ed è che il processo della cheratina funziona come segue: in primo luogo, uno shampoo alcalino viene applicato per aprire la cuticola dei capelli. Successivamente, verrà applicata la corretta cheratina in base al tipo di pelo su tutta la criniera. Dobbiamo evitare la zona del cuoio capelluto per non sensibilizzarla. Infine, la cuticola deve essere sigillata con una piastra per capelli. E questo è il punto che porta più pericolo, poiché il ferro viene utilizzato a temperature molto elevate, normalmente 230ºC, quindi, dobbiamo avere l’aiuto di un professionista per non bruciare o danneggiare irreversibilmente i capelli.

Allora come dovrebbe essere la piastra per capelli ideale per questi trattamenti?

” L’ideale per una piastra per capelli è che possa regolare la temperatura, che abbia infrarossi e piastre in ceramica “, risponde Andressa Santana . E queste sono le caratteristiche che includono la piastra per capelli 230 Black Edition . Ecco perché lo specialista della cheratina lo consiglia: “ È perfetto per il trattamento. È molto scorrevole quando si tratta di passarlo. Inoltre, la temperatura può essere regolata e le piastre si muovono per poter fare onde facilmente ”. La piastra per capelli 230 Black Edition diventa così uno strumento professionale per parrucchieri molto versatile, essendo quello più consigliato dagli esperti per eseguire trattamenti alla cheratina .

Bestseller No. 1
Remington S8590 Piastra Per Capelli, Marrone Dorato
  • Piastra con rivestimento in Ceramica e Cheratina
  • Sensore Heat Protection: ottimizza costantemente la temperatura per prevenire danni ai capelli
  • Display digitale LCD per la regolazione della temperatura – 5 impostazioni da 160° a 230°C
  • Riscaldamento rapido in 15 secondi con indicatore sonoro
  • Piastre oscillanti per una pressione uniforme sui capelli

Quanto tempo ci vorrà prima che possiamo lavarci di nuovo i capelli?

” Dipende da cosa vogliamo ottenere “, conferma lo stilista ed è che ” il liscio lo lasceremo 3 giorni senza lavarlo, invece, se vogliamo eliminare solo l’effetto crespo, possiamo lavarlo a il momento “. I capelli devono essere coccolati. Ecco perché, anche se abbiamo subito un trattamento alla cheratina , è importante utilizzare uno shampoo senza solfati. Inoltre è importante che, almeno un giorno alla settimana, venga utilizzata la maschera, lasciandola agire da 20 minuti a un’ora. I tuoi capelli brilleranno come mai prima d’ora!

Come dovrei prendermi cura dei miei capelli dopo aver applicato la cheratina?

” La manutenzione è molto semplice “, oltre a utilizzare shampoo senza sali o solfati, è importante mantenerlo adeguatamente idratato. Per questo motivo è fondamentale scegliere gli strumenti professionali per parrucchieri appropriati: ” Un buon asciugacapelli che preveda temperature e velocità diverse nel caso si voglia lasciarlo liscio e un buon ferro da stiro per creare onde che non danneggino i capelli “. D’altra parte, poiché è importante mantenere i capelli idratati, oltre a includere sieri e maschere nella routine di lavaggio, è importante avere spazzole che distribuiscano il calore in modo uniforme, come le spazzole termiche C · Ramic di Termix , per la spazzolatura. senza paura di aumentare la disidratazione che vogliamo evitare.

Abbiamo anche scoperto uno dei nuovi lanci dell’azienda, che arriva a rivoluzionare il concetto di phon. Stiamo parlando della spazzola Evolution Special Care , studiata appositamente per prendersi cura dei capelli più danneggiati. La sua esclusiva combinazione di fibre gli permette di afferrare i capelli senza romperli, garantendo la massima morbidezza e il massimo controllo del capello durante l’ asciugatura . Inoltre, il colore dorato del tubo lo rende un capo di tendenza perfetto da integrare nei saloni più attuali.

Cura dei capelli dopo il trattamento alla cheratina

Il trattamento alla cheratina rimuove il volume ed elimina la mancanza di idratazione mentre ripara i capelli. Fai durare l’effetto più a lungo seguendo questi semplici consigli!

La keratina es el tratamiento perfecto para el pelo dañado, que se encrespa con facilidad o para rizos indomables. Alarga el tratamiento siguiendo estos sencillos consejos.

Cosa dovresti sapere

  • Il trattamento va con i lavaggi , quindi più lo lavi prima andrà. Due volte a settimana è sufficiente (anche se dipende anche dal tipo di capelli, se sono grassi o secchi).
  • Dura in media 4 mesi .
  • Puoi tingere i capelli dopo aver applicato la cheratina sui capelli, ma devi aspettare un ragionevole lasso di tempo, circa 3 settimane.
  • Quali prodotti dovrei usare sui miei capelli?

    Affinché il trattamento alla cheratina duri il più a lungo possibile, è necessario prendersi cura dei propri capelli con alcuni prodotti di cui vi parliamo di seguito.

    In commercio esiste una vasta gamma di prodotti con ottimi risultati, ma se non sai quale scegliere chiedi al tuo parrucchiere di fiducia , ti consiglierà i migliori per il tuo tipo di capelli e obiettivo.

    Inoltre, gli stessi centri di acconciatura che eseguono questo tipo di procedure vendono spesso i propri prodotti.

    1. Shampoo. Lo shampoo deve essere privo di cloruri, poiché questi prodotti trascinano la cheratina, eliminandola. È importante assicurarsi che sia a PH neutro o senza sale in modo che la cuticola non si apra e quindi mantenere il trattamento più a lungo.

  • 2. Balsamo . Deve contenere cheratina, quindi sostituirai quella che stai eliminando quando ti lavi i capelli.
  • 3. Protezione solare. Usa questo tipo di prodotto quando vai in piscina o in spiaggia. Tieni presente che il trattamento durerà meno quando i tuoi capelli entreranno in contatto con sostanze come il cloro o il sale. Per ridurne la perdita, consigliamo di sciacquare il sale o il cloro in breve tempo.
  • Devi prendere in considerazione qual è il tuo obiettivo con la cheratina , se vuoi ridurre un po ‘l’ effetto crespo e ricci o ottenere una lisciatura perfetta .

    A seconda dello scopo del trattamento e del tipo di cheratina utilizzata, dovresti scegliere i prodotti di conseguenza, con una quantità maggiore o minore di quella sostanza nella loro composizione . Per il “tavolo” liscio, il trattamento che usi dovrebbe avere un livello di cheratina più elevato rispetto a quello che desideri se lo desideri ondulato.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo della cheratina sui capelli?

  • Nutre la fibra capillare e rende i capelli sani e luminosi.
  • Facilita lo styling.
  • Rafforza i capelli.
  • Evitare danni con asciugatrici o ferri da stiro.
  • Elimina l’effetto crespo / crespo dai capelli.
  • Liscia i capelli con un finish a lunga tenuta.
  • Fornisce vitamine e aminoacidi.

Possibili effetti collaterali del trattamento con cheratina

Noterai un aumento della caduta dei capelli, soprattutto nei capelli fini che sono stati danneggiati con un ferro da stiro e un asciugacapelli.
Se durante il processo di stiratura usi alte temperature nel ferro e nell’asciugatrice, noterai che i tuoi capelli rimangono asciutti e danneggiati. È meglio usare sempre una temperatura moderata.
Allergie Prima di utilizzare qualsiasi prodotto, eseguire sempre un test di allergia al collo. Se l’area inizia a bruciare, prudere o arrossare, è meglio NON usare questo prodotto e andare da un medico.
Si consiglia di utilizzare sempre prodotti di cheratina che non contengono formaldeide

Considerare:

I risultati non sono sempre gli stessi . Ogni persona ha un tipo di capelli, quindi i trattamenti non funzionano allo stesso modo in tutti. Se hai i capelli fini e caduti , il trattamento non aggiungerà volume, al contrario. Se hai i capelli ricci , la stiratura potrebbe non essere perfetta.

Se hai i capelli colorati , tieni presente che il trattamento lisciante alleggerirà il tuo tono.